shinystat spazio napoli calcio news RILEGGI IL LIVE - Campionato Primavera: Napoli-Ascoli 3-2. Azzurrini a punteggio pieno!

RILEGGI IL LIVE – Campionato Primavera: Napoli-Ascoli 3-2. Azzurrini a punteggio pieno!


In diretta dallo stadio di Aversa “Augusto Bisceglia” siamo pronti per trasmettere la diretta testuale della terza giornata del campionato Primavera tra Napoli e Ascoli. Azzurrini alla ricerca della terza vittoria consecutiva dopo le esaltanti prove contro Roma e Crotone. Da segnalare la presenza di Marco Donadel. Fischio di inizio, si comincia!

Napoli (4-3-3): Crispino; Allegra, Celiento, Savarise, Nicolao; Palma, Donadel, Fornito, Insigne, Scielzo, Tutino. A disp: Contini, Cretella, Guardiglio, Di Stasio, La Torre, Palmiero, Romano, Gaetano, Del Bono, Barone. CT: Saurini

Ascoli: (4-3-3): Tubaro; Oddi, Tofoni, Scognamiglio, Foglia; Pietropaolo, De Grazia, Caruso, Fioretti, Giovannini, Ruzzier. A disp: Petrini, Massei, Marini, Lattanzi, Battilana, Calise, Iotti. CT: Stallone

Azzurrini subito pimpanti, il trio offensivo mette in palese difficoltà la retroguardia marchigiana. sugli scudi Insigne Dopo vari attacchi il Napoli riesce a passare in vantaggio al’ 18 minuto con una punizione vincente di Fornito.

La presenza di Donadel garantisce una buona dose di muscoli alla mediana azzurra. L’Ascoli è poca cosa e continua a subire il pressing avversario. Al 30′ Palma sbaglia clamorosamente l’occasione del raddoppio.

Fornito dispensa gioco di livello superiore esibendosi in dribbling e assist al bacio. Al 33′ splendido traversone per Tutino che conclude di poco a lato.

Il 2-0 è nell’aria, e al 36′ Insigne, dopo aver superato un paio di uomini, fa partire un potente tiro a giro che si infila alle spalle di Tubaro!

Scognamiglio si fa ammonire al 42′ dopo aver interrotto bruscamente la fuga in contropiede di Tutino. Insigne è un pericolo costante, mentre sul finire della prima frazione Fornito spara a lato da posizione favorevole.  Squadre negli spogliatoi.

 

Dopo il consueto quarto d’ora di riposo, le compagini tornano sul terreno di gioco per la ripresa. Il Napoli mantiene la sua impostazione offensiva senza curarsi di eventuali ripartenze bianconere. Palma scalda i motori al 50′ con un tiro da fuori area. Donadel inizia ad accusare un po’ di stanchezza fisica e si perde in qualche fallo inutile di troppo.

Al 57′ arriva il 3-0 targato Napoli grazie all’ennesima intuizione di Insigne. Destro dal limite dell’area che si adagia in rete con la complicità del palo.

Sostituzione per l’Ascoli al 60′: esce De Grazia, entra Iotti.

L’inerzia del match non cambia, con un Ascoli mai in partita e vittima delle folate partenopee provenienti da ogni versante.

Sostituzione per il Napoli al 67′: esce Scielzo, entra Barone

Sostituzione per l’Ascoli al 68′: esce Foglia, entra Battilana

Sull’unico errore di disimpegno del centrocampo azzurro, i marchigiani trovano il varco giusto per il gol del 3-1. La rete ad opera di Giovannini al 74′

Al 77′ l’arbitro Brodo usa un metro di valutazione eccessivo ed espelle direttamente Fornito, contrariato dal fallo fischiato qualche attimo prima. Il pubblico rumoreggia.

Sostituzione per il Napoli all’82’: esce Tutino, entra Palmiero

Minuti finali di palese difficoltà fisica e nervosa per i ragazzi di Saurini. Sostituzione per il Napoli all’85’: esce Palma, entra Guardiglio

Sostituzione per l’Ascoli all’83’: esce Tofoni, entra Calise

Calise, appena entrato in campo, sigla il 3-2 approfittando di un buco centrale della difesa partenopea.

Si entra nel recupero, e gli azzurrini cercano di mantenere il possesso del pallone per evitare spiacevoli sorprese. Dopo quattro minuti di sofferenza arriva il triplice fischio. Terza vittoria consecutiva per un Napoli sempre più a punteggio pieno!

Diretta a cura degli inviati Giorgio Longobardi e Christian Sorrentino

RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

 

 

 

 

 

Preferenze privacy