shinystat spazio napoli calcio news Uvini in panchina già da domenica

Uvini in panchina già da domenica


Il Napoli allarga ancora di più la sua colonia di sudamericani con Bruno Uvini Bortolança. Dopo argentini, uruguaiani, colombiani e cileni arriva finalmente il tanto sospirato brasiliano.

CAMBIO PROGRAMMA- Ma la sorpresa dell’ultima ora è che il giovane difensore di Capivari (cittadina dello stato di Sao Paolo) è arrivato a Castelvolturno per restarci: doveva solo passare per effettuare le visite mediche per poi essere successivamente smistato al Siena o al Malaga. Due componenti, però, hanno cambiato le carte in tavola. La prima purtroppo è legata a “Scommessopoli”: tra pochi giorni infatti gli organi della giustizia sportiva inizieranno a studiare la posizione di Paolo Cannavaro e Gianluca Grava, ovvero del capitano in campo e del leader dello spogliatoio. Se dovessero essere entrambi squalificati (ipotesi comunque remota) Walter Mazzarri si troverebbe con due pedine del reparto difensivo in meno. E allora perché privarsi con tanta leggerezza di Uvini?

Il secondo motivo per il quale il brasiliano rimarrà in azzurro è presto detto: il nazionale olimpico verdeoro ha letteralmente sbalordito i presenti durante le visite mediche di rito. I medici della clinica Pinetagrande, tra i quali spiccava l’ortopedico Domenico Falco, sono rimasti colpiti dal fisico eccezionale di Uvini e hanno immediatamente riferito tutto a Mazzarri che a questo punto è curioso di vedere il sudamericano all’opera. Nonostante una concorrenza spietata, il difensore (che intanto ha scelto la maglia numero 3) ha voglia di giocarsi le sue carte in azzurro già da questa stagione ed il Napoli ha deciso di trattenerlo almeno fino alla prossima finestra di mercato.

Marco Soffitto