shinystat spazio napoli calcio news Parla El Kaddouri

Parla El Kaddouri


Nel salottino di Radio Sport Live sulle frequenze di Radio Marte è stato ospite il nuovo acquisto del Napoli El Kaddouri.
Questo quanto evidenziato da SpazioNapoliL’impatto con Napoli è stato positivo, con i tifosi, la società.Il Napoli è il top in Italia.Ad accettare il Napoli ho impiegato meno di 5 minuti, sono molto contento.In questi primi giorni sto facendo un po’ di test per verificare la condizione. Tutti i giocatori sono stati gentili,disponibili.Mazzarri mi ha detto come lavora, il suo concetto di disciplina.
All’inizio al Brescia ho avuto delle difficoltà perché il calcio italiano è diverso da quello belga, poi mi sono adattato.Anche se ho il doppio passaporto(belga e marocchino) mi sento più marocchino.Non ho un ruolo preferito, so fare la mezz’ala, il trequartista, mi piacciono entrambi.
Scienza dice che sei duttile, Calori che sei un leader, sfrontato, che ne pensi?” Non esageriamo, so però che senza personalità in Italia non si va da nessuna parte. Fanno piacere le parole di Raiola e De Laurentiis, ma devo dimostrare tutto in Serie A. Hamsik? Non mi piacciono i paragoni, lui ha segnato già 60 gol, fare quello che ha fatto Marek sarebbe molto bello.Mi basterebbe entrare qualche volta, sentire il calore incredibile del S.Paolo. Fino a tre giorni fa Cavani, Maggio li vedevo solo in tv,all’inizio ero emozionato, ma loro sono semplici. Gli ultimi due mesi sono stati difficili, il Brescia voleva vendermi e no si trovava il giusto acquirente. Insigne è simpatico, ma abbiamo parlato ancora poco.
Domenica il Napoli ha giocato molto bene. Fisicamente sto bene, non sono però al top visto che no ho fatto la preparazione con il Brescia. Il mio idolo da bambino era Zidane, sia dentro che fuori dal campo. Il Napoli ha iniziato bene, l’obiettivo è migliorare quanto fatto l’anno scorso, è presto per dire che siamo l’antiJuve. Fuori dal campo sono tranquillo, amo andare al cinema, mi piacciono le passeggiate al mare. Ai tifosi dico che darò il mio meglio”

Carlo Lettera