shinystat spazio napoli calcio news Napoli attento, siamo solo all'inizio

Napoli attento, siamo solo all’inizio


Napoli attento, siamo solo all’inizio. C’è molto entusiasmo nelle strade, ma si sa, i tifosi sono fatti di paglia, basta un fiammifero e diventano torce umane.
Il fiammifero c’è stato Domenica sera, ma che dico un fiammifero, un vero e proprio focolaio d’incendio che arrossava gli occhi e faceva godere. Una prova autoritaria, schiacciante, superba nella ricorrenza delle solite problematiche difensive – non ci siamo di nuovo con le palle alte -.
Ora Lavezzi pare già dimenticato, e vedo gente in giro che sghignazza ad ogni passo falso del Psg, tipico atteggiamento dell’innamorato tradito. Gargano è già diventato un nuovo Giordano Bruno, un eretico da immolare alla nuova convinzione di avere un Napoli migliore, più forte ancora dell’anno scorso.

Non dimentichiamoci cari tifosi che la forza di questa squadra non è nel nuovo acquisto o nel top player mai arrivato, non è in Behrami che ha sotituito Gargano o in Pandev riscattato. Questo Napoli rispetto all’anno scorso non ha aumentato la sua caratura tecnica, l’unica cosa ad accrescersi è stata l’esperienza, e soprattutto l’automatismo. Il Napoli a volte è devastante, e la gara con il Palermo ce lo ha dimostrato, in virtù dei movimenti cronometrici che i giocatori hanno assimilato.
Maggio prova e riprova da 4 anni quel movimento come una coltellata. Chi lancia sa che lì può esserci “Primavera rosata”; tutti sanno dove si trovano tutti. E a volte sono propri i limiti tecnici a rallentare il gioco e permettere imbarazzanti momenti di sbandamento.
Il Napoli è forte, non c’è dubbio; è forte nella sua continuità, costanza che non hanno avuto le altre big del campionato. E paradossalmente l’assenza di Lavezzi,che era l’unico giocatore anarchico e un po’ fuori dagli schemi, può rendere ancora più razionali e regolati gli schemi, più armonioso il movimento collettivo anche se, è indubitabile, si perde in forza e in velocità.
Questo Napoli è ben costruito, non c’è dubbio, ma come valori singoli assoluti è ancora un po’ dietro alla Juventus. Ma ora siamo “invecchiati”, Pechino ci ha “incazzati”, Cavani deliziati. E’ cominciato tutto bene caro Napoli, ma attento, siamo solo all’inizio.

Carlo Lettera

Riproduzione riservata