shinystat spazio napoli calcio news Verso la Supercoppa - Dubbi e probabili formazioni

Verso la Supercoppa – Dubbi e probabili formazioni


Mancano ormai poco più di 24 ore alla attesissima sfida tra Napoli e Juventus che assegnerà la Supercoppa 2012. Alla vigilia di un match così importante però, sono ancora tanti i dubbi che imperversano tanto nella mente di Walter Mazzarri quanto in quella di Antonio Conte che, anche se rischia di non sedersi in panchina, dovrà sciogliere i suoi bei rebus per cercare di mandare in campo il migliore 11 iniziale che possa contrastare il Napoli, apparso in questo precampionato forse più in palla della Vecchia Signora, attanagliata anche da problemi extracalcistici che lambiscono il lato giudiziario. 

I DUBBI DI MAZZARRI – Sicuramente il mister di San Vincenzo ha meno problemi del collega: può disporre della rosa al completo, ma ci sono ancora un paio di nodi da sciogliere. Davanti a De Sanctis, titolare confermatissimo mai messo in discussione dal seppur ottimo Rosati, ci saranno sicuramente Campagnaro e Cannavaro, con Gamberini e Fernandez relegati in panchina. Il primo dubbio arriva nel terzo che comporrà il pacchetto arretrato: Britos o Aronica? Affidarsi al palermitano che l’hanno scorso ha tirato la carretta, seppur a corrente alternata, per tutto l’anno, o all’uruguaiano che viene considerato, alla stregua di Behrami e Gamberini, un nuovo acquisto? Il secondo non ha convinto del tutto nelle prime uscite stagionali, sebbene sia lui il titolare prescelto per questa stagione: ecco perchè Mazzarri sta pensando di puntare di nuovo su Totò Aronica. Arriviamo a centrocampo: esterni confermati, Maggio a destra e Zuniga a sinistra, con Dossena pronto a subentrare. I tre mediani saranno Hamsik sul centro-sinistra, Inler in mezzo, e al centro-destra… Behrami o Gargano? Sembrerebbe leggermente favorito lo svizzero, autore di ottime prestazioni durante il precampionato: eppure Walter sta guadagnando terreno a suon di allenamenti in cui il cuore viene sempre gettato oltre l’ostacolo. L’impressione è che il dubbio sarà sciolto poche ore prima del match. In attacco, nessuna sorpresa: Pandev dietro Cavani, ed Insigne e Vargas, scalpitanti, pronti a dare il loro contributo qualora ce ne fosse bisogno. Questi dunque i probabili 11 del Napoli:

De Sanctis; Campagnaro, Cannavaro, Aronica / Britos; Maggio, Behrami / Gargano, Inler, Hamsik, Zuniga; Pandev; Cavani

I DUBBI DELLA JUVE – Confermato che Buffon sarà della partita, il terzetto che andrà a difendere la porta bianconera sarà composto con tutta probabilità da Bonucci, Barzagli e Lucio, vista l’indisponibilità di Chiellini e Caceres e la poca esperienza del giovane Masi. Si, Bonucci: quasi sicuramente sarà assolto nel processo sul calcioscommesse, e potrà scendere regolarmente in campo. A centrocampo pochi dubbi per Conte: Lichtsteiner sulla destra, Marchisio – Pirlo – Vidal i tre centrali, De Ceglie sulla sinistra. E’ in attacco che il mister pugliese sembra avere i maggiori grattacapi: Vucinic, Matri, Giovinco, Quagliarella… chi giocherà? La sensazione è che Vucinic sia intoccabile, Quagliarella non considerato l’uomo giusto per una partita del genere, per cui l’altro posto se lo giocano Matri e Giovinco: affidarsi al primo, autore di un precampionato coi fiocchi, o al nuovo acquisto, che la piazza scalpita per vedere in opera? Anche qui, un dubbio che solo l’ufficialità delle 13:30 di sabato potrà sciogliere. Questo il probabile 11 della Juve:

Buffon; Bonucci, Barzagli, Lucio; Lichtsteiner, Marchisio, Pirlo, Vidal, De Ceglie; Vucinic, Matri / Giovinco.