shinystat spazio napoli calcio news Napoli-Bordeaux, le pagelle: Pandev a cinque stelle. Vargas in crescita. La quantità e la qualità di Fernandez

Napoli-Bordeaux, le pagelle: Pandev a cinque stelle. Vargas in crescita. La quantità e la qualità di Fernandez


De Sanctis 6: Sono pochi i pericoli che giungono nell’area partenopea, ma il suo ritorno tra i pali si nota per la serenità che trasmette al reparto e per la splendida parata sulla conclusione a botta sicura di Diabaté.

Campagnaro 6,5: Partita solida senza sbavature, col passare dei minuti si lancia anche in qualche progressione offensiva.

Gamberini 6: Ordinaria amministrazione contro gli avanti francesi ormai sfiduciati

Fernandez 7: Prestazione sontuosa che mette in evidenza le qualità oggettive del Flaco. Dominante sul gioco aereo (offensivo e difensivo), efficace negli anticipi e nelle diagonali.

Aronica 5,5: Apparso leggermente fuori forma. C’è tutto il tempo per recuperare.

Maggio 7: Gli bastano quarantacinque minuti per esplodere con l’ausilio dei suoi punti forti: corsa, elevazione, inserimenti e lucidità sotto porta. Il raddoppio è da condividere al cinquanta per cento con Hamsik.

Dzemaili 6,5: Spezza le trame girondine e non disdegna il suo colpo preferito, il tiro dalla distanza. Positivo anche in fase di impostazione, supportato dal lavoro oscuro di Gargano e Behrami.

Gargano 6: Solita grinta e solito cuore che però, complice una forma ancora precaria, vanno a corrente alternata.

Hamsik 7: Il filtrante per la rete di Maggio vale da solo il voto alto in pagella. Giostra le ripartenze del Napoli con calma olimpica senza mai tralasciare il suo innaturale killer istinct nelle incursioni in area avversaria.

Behrami 6,5: Il suo essere volitivo mostra un calciatore che sembra già parte integrante dell’idea di gioco di Mazzarri. Grande applicazione e primi applausi azzurri.

Dossena 5,5: Corre tanto ma appare impacciato nel controllo così come nei cross. Minimo il suo aiuto in fase difensiva che lascia spesso e volentieri Aronica in balia degli avversari.

Vitale 6: Tanta energia e un ottimo traversone per Bariti.

Pandev 8: Non sbaglia nulla, attualmente è lui il vero top player del Napoli. Oltre al gol dell’1-0 sciorina un calcio sublime che si accompagna alla perfezione ad una visione di gioco di rara bellezza. Manda in porta praticamente tutti, giganteggia sotto ogni punto di vista.

Vargas 6,5: Il cileno impaurito dello scorso campionato sta lentamente sparendo. Inizia a sentire la fiducia del tecnico e dei compagni di squadra, dribbla senza sbavature quando può ed offre a Pandev la palla del vantaggio azzurro con una splendida sponda aerea.

Novothny 6: Vivacità e sprezzo del pericolo, il ragazzo può solo migliorare.

Mazzarri 6,5: Il suo Napoli piace, il nuovo schema favorisce la qualità di giocatori tecnicamente dotati garantendo quella imprevedibilità che in passato era colpevolmente mancata. Bisogna lavorare ancora sulle palle alte e sui cali di tensione improvvisi di alcuni elementi.