Londra 2012, storica tripletta italiana col “brivido”: la mamma della Vezzali sbaglia biglietto ma entra comunque

Il primo giorno delle Olimpiadi di Londra 2012 verrà ricordato a lungo come uno dei momenti più felici dello sport italiano. Ben cinque medaglie, di cui tre provenienti dal fioretto (la prima tripletta al femminile della storia). Di Francisca, Errigo e “Highlander” Vezzali, al quinto titolo olimpico consecutivo. 

L’escalation verso il trionfo, però, si è aperta con un curioso disguido che ha visto protagonista la mamma di Valentina Vezzali. La signora Enrica si è presentata all’ExCel, dove si svolge la scherma, con il biglietto per assistere alle gare pomeridiane al posto di quello per la sessione mattutina rimanendo bloccata all’ingresso.

L’inconveniente è stato risolto repentinamente grazie all’intervento della federazione italiana, consentendo così alla madre della campionessa jesina di assistere fin dall’inizio al cammino verso l’ennesimo successo iridato. Un’atleta unica, che è già pronta per la sua prossima sfida: Rio 2016.

Siamo su Google News: tutte le news sul Napoli Calcio CLICCA QUI