Il Valencia potrebbe stravolgere il mercato del Napoli

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

La rosa del Napoli è ormai quasi al completo. A detta dell’allenatore manca solo un esterno. La società però è anche vigile su tutti i movimenti delle punte, alla ricerca del vice-Cavani. Nel frattempo, Donadel rimane un mistero. Il procuratore del giocatore conferma che il suo assistito sta bene ma sul suo presente e sul suo futuro non ci sono certezze. Il mercato del Napoli potrebbe, però, subire uno stravolgimento.

Il pressing del Valencia si fa sempre più sentire: la società spagnola è interessata a due giocatori azzurri, vale a dire Walter Gargano, per il cui cartellino è già stata formulata un’offerta di circa 7,5 milioni e Camilo Zuniga, per il quale l’offerta ricevuta un paio di mesi fa di circa 5,5 milioni era considerata troppo bassa. I due giocatori sono al centro del progetto tecnico di Mazzarri, infatti Gargano è il giocatore da lui più impiegato, mentre Zuniga il suo jolly.

La società ha dato però un valore al cartellino di Gargano, circa 14 milioni, sulla base di cui può intavolare una trattativa, mentre trova dei problemi con Zuniga per il rinnovo contrattuale. Attualmente il colombiano ha un contratto in scadenza nel 2014 e ha rifiutato un rinnovo fino al 2017 con un ingaggio superiore di 500 mila euro.

Non è da escludere che quindi il Valencia faccia un’offerta unica a De Laurentiis per il pacchetto sudamericano Zuniga-Gargano, proponendo altri orizzonti di mercato per il Napoli.

Nel caso della partenza dei due,infatti,  l’ attenzione di Bigon dovrebbe focalizzarsi sulla ricerca di un altro terzino, indipendentemente dall’arrivo dell’esterno sinistro, e di un centrocampista. Per l’erede di Gargano la prima scelta sarebbe Poli, che in quel caso sarebbe disposto a trasferirsi a Napoli date le maggiori possibilità di giocare con continuità.

Se per il centrocampo le idee sarebbero chiare, così non sarebbe per il sostituto di Zuniga. Al momento c’è da registrare soltanto qualche apprezzamento per Schelotto e qualche rapporto stilato dai talent scout per qualche giovane promessa in Sudamerica.

Per ora il problema non si pone, si parla di giocatori che partirebbero solo per offerte economiche impossibili da rifiutare per società e per i calciatori stessi e al momento il Valencia, pur essendo realmente interessata ai giocatori, non ha le possibilità di proporre numeri che possano far vacillare De Laurentiis.

Siamo anche su Google News: per seguire tutte le news sul Napoli Calcio clicca QUI