De Biasi: "Vitale può dare il suo contributo. Napoli tra le prime quattro"

De Biasi:

Non sembra rientrare nei piani tattici di Mazzarri. Ma un napoletano purosangue con la casacca azzurra non vuole mai deludere. Luigi Vitale, subissato dalle voci di mercato, si è impegnato da gran professionista nel ritiro in Trentino. Sontuosa la sua prestazione contro il Grosseto, dove si è anche procurato il rigore del 2-0.

Gianni De Biasi, parlando ai microfoni di Marte Sport Live, non esclude la sua utilità negli schemi partenopei: "E' un calciatore giovane e di grande prospettiva - spiega - Ha indiscusse qualità da incursore e non può averle perse improvvisamente". Reduce da un'annata non proprio eccelsa a Bologna, è il Torino l'ultimo club finito sulle sue tracce. L'esterno è il ruolo da coprire nello scacchiere azzurro, ma la dirigenza mira altrove. Un altro figlio del Vesuvio affetto dalla "sindrome San Paolo": "Soffre la pressione della piazza - spiega l'allenatore ex Toro - e come ogni giovane fatica ad esprimersi in queste condizioni. Se riuscisse a gestire questo stress da prestazione potrebbe dare un valido contributo alla causa napoletana".

Gli addetti ai lavori parlano di un Napoli in crescita: "Il club di De Laurentiis è tra le prime quattro d'Italia - sbotta De Biasi - sta acquisendo sempre maggiore esperienze. Quest'anno il grande colpo è stato trattenere Cavani".

Siamo su Google News: tutte le news sul Napoli Calcio CLICCA QUI

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram