shinystat spazio napoli calcio news L'azzurro è in festa, il viola dispera

L’azzurro è in festa, il viola dispera

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

  Un addio è sempre seguito da un Benvenuto. Un addio è quasi sempre bagnato da lacrime amare e di rabbia. Un Benvenuto è sempre festoso e caloroso. Soprattutto i “benvenuto” napoletani.

Il calcio è così. E’ un via vai di campioni che lasciano il segno, che rendono grande una squadra e che fanno sognare i tifosi. Quegli stessi campioni, amati e onorati, che appena possono vanno via,per qualche milione di euro in più o perchè ambiscono ad un “salto di carriera” cercando grandi squadre blasonate. Resta poco spazio al cuore e ai principi.

Gli ex viola Gamberini e Behrami sono del Napoli. E ben presto raggiungeranno il ritiro a Dimaro.

I tifosi viola hanno perso, in un sol colpo il loro capitano e il talentuoso centrocampista. Sono furiosi con la dirigenta. Ma questii addii erano doverosi, per far cassa e proporre un nuovo “piano” tattico, per  cominciare una nuova stagione nei migliori dei modi, evitando gli imbarazzanti scivoloni della scorsa.

Come non provare empatia per i “colleghi” tifosi viola. La partenza del Pocho ha gettato tutti nello sconforto e nella malinconia. Perdere un giocatore importante non è solo difficile per l’intera squadra, perchè costretta a optare per nuove scelte tattiche. Ma è difficile soprattutto sul piano umano. Perchè è inevitabile che la tifoseria si affezioni ai suoi campioni.

Il Napoli festeggia due new entry. La Fiorentina piange l’allontanamento di due campioni

 

 

Preferenze privacy