shinystat spazio napoli calcio news VIDEO: De Laurentiis si scaglia contro la stampa

VIDEO: De Laurentiis si scaglia contro la stampa

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

De Laurentiis infuriato letteralmente stamane si è scagliato in maniera molto forte nei confronti della stampa italiana: prima di infuriarsi con i giornalisti definendoli “cafoni”, il presidente del Napoli ha comunicato i prossimi appuntamenti calcistici della squadra azzurra: Il 20 luglio il Napoli sarà in Trentino dove giocherà contro il Bayern Monaco e parte dell’incasso sarà devoluto ai terremotati dell’Emilia ed il 28 luglio, poi, al San Paolo incontreremo il Bayer Leverkusen – ha detto De Laurentiis – ; Quindi, il 1° agosto, sempre a Napoli giocheremo con il Bordeaux. Poi partiremo per la Cina per la prima edizione della Dragon Cup con Shanghai e Pechino. Proprio a Pechino l’11 agosto affronteremo la Juventus per la Supercoppa. Tornati in Italia, il 19 agosto incontreremo l’Olympiacos al San Paolo”.

Subito dopo il clima è diventato rovente ed il patron azzurro ha perso completamente la pazienza: dopo aver chiesto se non ci fossero domande per lui, ad un quesito sul futuro di Edinson Cavani si e’ subito infiammato dando agli stessi giornalisti del calcio dei cafoni, perche’ sono interessati solo ai soldi: alla replica di alcuni cronisti che lo hanno invitato ad evitare certe definizioni, De Laurentiis ha risposto: Mi permetto, mi permetto e se e’ il caso vi metto anche le mani addosso se continua cosi’. Non si puo’ parlare nella vita solo di soldi. Noi, nel cinema, siamo dei gran signori perche’ non sentirete mai parlare di quanto guadagnano Brad Pitt o Angelina Jolie. Non si dira’ mai quanto sara’ il loro contratto mentre a voi interessa soltanto sapere quanto guadagna un calciatore. Tutto questo non fa che alzare i costi“.

Come l’ anno scorso anche ora il produttore cinematografico ha perso le staffe e ne ha dette di tutti i colori: siamo sicuri che a bocce fredde tornerà  a miti consigli.

Luca Amato

 

Preferenze privacy