shinystat spazio napoli calcio news Da una partitella di extracomunitari all'Europa League, passando per l'Arezzo: la favola di Cissè

Da una partitella di extracomunitari all’Europa League, passando per l’Arezzo: la favola di Cissè

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Una storia a lieto fine. Da un centro di accoglienza alla Serie D è già un passo enorme. Dalla Serie D all’Europa League ancora di più. Si chiama Selim Cissé, è un attaccante classe ’92.

Gioca nell’Atletico Arezzo, che l’ha scoperto in una partita di extracomunitari. E nonostante fosse proprio extracomunitario, è riuscito a tesserarlo in quanto rifugiato politico. Arriva infatti dalla Guinea, è in Italia soltanto da due anni.

Alla sua prima vera stagione da calciatore, Cissé ha segnato 13 gol e ha stupito tutti. Ha vinto il Premio Chimera come giocatore rivelazione della provincia di Arezzo, premio vinto in passato anche da Giaccherini.

Alto 1,85 m per 74 kg, Cissé è un attaccante veloce e dal buon fisico. Molte squadre si sono interessate a lui, ma ora è arrivata la chiamata più importante. E’ in trattativa con l’Academica de Coimbra, che l’anno prossimo giocherà l’Europa League. Dalla Serie D all’Europa, il passo è breve. La favola è lunga…

fonte: GianlucaDiMarzio.com

Preferenze privacy