Mazzarri: "Dispiace per l'addio di Lavezzi, ma Pandev sarà all'altezza. Italia-Germania? Non faccio pronostici"

Mazzarri:

Walter Mazzarri è stato ospite di Chiambrettopoli, il programma sugli Europei, condotto da Piero Chiambretti, in onda su Radiodue alle 7:

"Al di là della vittoria ai rigori, l'Italia ha espresso un bel calcio e non meritavamo di uscire con l'Inghilterra. La nostra nazionale è sempre stata forte, era prevedibile che facessimo bene. Prandelli è bravo, ha dato un gioco a questa squadra. I pochi gol? L'importante è creare le occasioni, poi si riuscirà a segnare. Cassano e Balotelli? Sono valutazioni che non mi competono, decide Prandelli e sa lui quali sono i meccanismi migliori. Gomez o Balotelli? Il primo è al top da tanti anni, il secondo ha doti incredibili, deve metterli al servizio della squadra. Non faccio pronostici su Italia-Germania. Pirlo? Ha una esperienza incredibile, ha visto il portiere Hart muoversi e ha fatto il cucchiaio. Christian Maggio? Ha fatto bene quando è entrato domenica. Ovviamente ha giocato tante partite, ha disputato la Champions, ha vinto la Coppa Italia ed è probabile che sia un po' stanco. Verratti? Non so cosa abbia detto il ragazzo, so che De Laurentiis e Bigon stanno cercando di prenderlo lasciandolo a Pescara ancora una stagione. Lavezzi? Dispiace quando uno come lui va via. L'anno scorso c'erano lui e Pandev: il macedone, comunque, è un ottimo giocatore se ha fiducia. Ha caratteristiche diverse, ma può fare bene. Il mio no alla Juve? Ho un contratto con il Napoli e ho sempre pensato di restarci. I contratti vanno rispettati. Giovinco-Matri e 20 milioni per Cavani? Non parlo di mercato". 

Fonte: Radio Marte

Siamo su Google News: tutte le news sul Napoli Calcio CLICCA QUI

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram