Verratti, no Juve? No party

Verratti, no Juve? No party

"Rimango a Pescara e rispetto il contratto con la società. Non ho firmato e preso impegni con nessuno. Ora pensiamo alla serie A!!!".

Sono state queste le parole riportate da Verratti  sul suo profilo Facebook, giustificando in parte l'improvvisa "retromarcia" della società, che ha sottratto uno dei migliori "gioiellini grezzi" dal mercato.

Le squadre interessate al centrocampista, quelle in pole position, erano Napoli e Juventus. Anche se il Napoli aveva la possibilità di chiudere più facilmente l'affare perchè, paradossalmente, la trattativa partenopea era più succulenta di quella dei Torinese. E cioè:  metà Verratti in cambio di 4,5 milioni più i prestiti di Santana e Bariti.

Ma il giocatore vuole la Juventus. Al punto tale da rifiutare una big come il Napoli.

E la situazione si complica ancora di più per i "soliti problemi delaurentiani", così come rivelato dalla Gazzetta dello Sport. Il giovane calciatore è retrivo a dover cedere i diritti di immagine all'imprenditore romano. E inoltre il tecnico partenopeo, Waler Mazzarri, non è mai stato propenso a far giocare i giovani, schierandoli solo a pochi minuti dalla fine o lasciandoli a scaldare la panchina per mesi lunghi, e sarebbe un vero peccato "sprecare" un talento del genere lasciandolo sedere tra le riserve.

Quindi tutto è rimandato all'anno prossimo. Niente è stato cancellato, ma solo prolungato.

Di certo ora la Juventus, forte della volontà del giocatore di partire per Torino quanto prima, non alzerà di molto la cifra proposta. Anche se Sebastiani instancabilmente ribadisce che : " Marco per noi vale 10-12 milioni"

 

Siamo su Google News: tutte le news sul Napoli Calcio CLICCA QUI

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram