IL PAGELLONE DEGLI AZZURRI: Walter Gargano, voto 6,5

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

WALTER GARGANO
voto 6,5 

E’ un giocatore abituato a dare tutto in campo. Lo ha sempre fatto per tutti i cinque anni permanenza a Napoli e in quest’ultima stagione non ha difettato. Il classico “medianaccio” portatore d’acqua che sbuffa, corre e suda la maglia in silenzio, ma nemmeno tanto.

Gargano è sempre stato uno dei leader dello spogliatoio ed lo si vede anche in campo, quando pretende da se stesso giocate che non sono nelle sue caratteristiche, e questo è uno dei suoi più grossi limiti. E’ generoso come pochi altri, ma la sua stessa generosità lo porta spesso a sbagliare palloni elementari ed a correre decine di metri di campo quando magari non c’è necessità di farlo. Potrebbe correre meno e meglio, ma purtroppo la fatica è nel suo DNA e purtroppo va scapito della lucidità.

Ciò nonostante, l’uruguaiano è riuscito anche a segnare ben due reti in questa stagione, evento che non accadeva dal suo primo anno di Napoli; due belle reti, nella goleade che il Napoli rifila a Genoa e Cagliari.

Rimarrà, immaginiamo, ancora a Napoli diventando, dopo l’addio di Lavezzi, uno dei capisaldi del Napoli di De Laurentiis in Serie A. Potrà tornare molto utile alla causa, anche se magari un ruolo da comprimario rappresenterebbe una dimensione più consona alle sua caratura, chiaramente con un avvicendamento all’altezza.   

Siamo anche su Google News: per seguire tutte le news sul Napoli Calcio clicca QUI