Ranieri: "Napoli, qualche accorgimento e sei da scudetto"

Ranieri:

Claudio Ranieri ha vissuto un anno travagliato, iniziato con i migliori propositi e concluso alla deriva a bordo di una nave nerazzurra troppo compromessa per essere salvata. Per fortuna, però, c'è chi ha anche gioito avendo incorniciato la stagione nella bacheca dei ricordi indelebili: scherzo del destino, diverse compagini allenate in passato dal tecnico romano sono riuscite a conquistare ambiti trofei che possono addirittura segnare una svolta per il futuro (Juventus, Chelsea, Atletico Madrid e Napoli). Nel corso di una lunga intervista rilasciata al Corriere dello Sport, Ranieri parla del suo futuro ed esprime un parere su come il Napoli possa migliorare e puntare ad un obiettivo sognato ormai da troppo tempo:

"La Coppa Italia conquistata dal Napoli è solo un punto di partenza. La stagione degli azzurri è da incorniciare, hanno disputato una Champions League straordinaria e se Maggio avesse segnato il quarto gol contro il Chelsea chissà dove sarebbero arrivati. Il quinto posto finale non è da buttare via, anche perchè trasmette un incredibile senso di continuità. Scudetto? Il Napoli non deve compiere enormi stravolgimenti in sede di mercato, basta continuare la crescita. Lo scudetto non si vince subito, ma anno dopo anno. Se il duo De Laurentiis-Mazzarri migliora la squadra, i partenopei possono entrare nella lotta scudetto già da subito. Il mio futuro? Mi hanno contattato diverse società, tra cui la Fiorentina. Più in là vedremo, anche se il mio desiderio è restare in Europa".

Siamo su Google News: tutte le news sul Napoli Calcio CLICCA QUI

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram