GdS: Sirene parigine per Lavezzi, l'addio sembra sempre più vicino

GdS: Sirene parigine per Lavezzi, l'addio sembra sempre più vicino

Le conferme sono più delle smentite e l’indiscrezione pare essere fondata: Ezequiel Lavezzi avrebbe disdetto il contratto di affitto della sua villa di Marechiaro. Potrebbe essere l’indizio di un imminente addio, ma anche un modo di prendere tempo da parte del Pocho in attesa di conoscere il suo futuro.
Del resto, in questi giorni le voci sull’argentino si rincorrono e non solo perché domani a Bologna potrebbe, per la terza volta consecutiva, sedersi in panchina. A tenere in ansia i tifosi del Napoli è la clausola rescissoria di 30,8 milioni di euro che rappresenta una ghiotta occasione per i numerosi pretendenti del Pocho. Ci sono almeno quattro squadre sulle tracce dell’attaccante: Paris Saint Germain, Manchester City, Chelsea e ovviamente l’Inter che ha già presentato un’offerta ufficiale agli azzurri. Il club di Moratti è partito da 15 milioni più Pandev e Faraoni. Ma De Laurentiis pare intenzionato a non fare sconti. Di conseguenza, la destinazione estera va tenuta nel conto per Lavezzi. C’è anche chi giura che il Pocho stia cercando casa a Parigi, ma al momento non ci sono certezze se non la passione dell’argentino e della sua fidanzata Yanina Screpante per la capitale francese. Comunque la partita è aperta e non sono da escludere rialzi di Moratti che per il Pocho ha una vera e propria passione.
De Laurentiis ha lanciato a Lavezzi una sorta di anatema: «Se dovesse lasciare il Napoli, sarà peggio per lui». In realtà, l’argentino guadagnerebbe ovunque quasi il doppio di quello che percepisce dal club azzurro (circa 2,1 milioni di euro) e quindi è comprensibile che il Pocho sia tentato dall’idea di trasferirsi altrove. L’agente del giocatore, Alejandro Mazzoni, lo farà presente a De Laurentiis in un incontro che si dovrebbe svolgere a breve. Del resto, dal 2007 ad oggi, il Napoli è cresciuto molto grazie a Lavezzi e viceversa il Pocho è diventato grande grazie al Napoli e, nell’ultimo periodo, a Mazzarri. Nonostante il feeling con l’allenatore non sia ai massimi, giocando più avanti quest’anno il Pocho è arrivato al record di reti in A (9) e punta alla doppia cifra.
 Poi, ci sarà la finale di Coppa Italia, un appuntamento cui Lavezzi non vuole mancare ed in vista del quale sta riacquistando la migliore condizione fisica. Alzare un trofeo sarebbe il modo migliore di chiudere una stagione sin qui esaltante per lui e il Napoli. Ecco perché la data del 20maggio è segnata in rosso sul calendario che l’argentino ha nella sua casa di Marechiaro. Quella di cui avrebbe disdetto l’affitto.

fonte: Gazzetta dello Sport

Siamo su Google News: tutte le news sul Napoli Calcio CLICCA QUI

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram