Nella notte degli orrori, un piccolo record per il Pocho

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Anche per Ezequiel Lavezzi, come per il resto della squadra, è stata una serata dimenticare. Sicuramente è stato uno dei pochi a salvarsi dal grigiore generale, ha realizzato il gol del temporaneo pareggio, ma come spesso accade in questo periodo i suoi lampi sono stati espressi soltanto a sprazzi e anche lui si è spento con il passare dei minuti. Eppure, in una serata storta, il Pocho ieri sera ha battuto il suo record di gol in Serie A salendo a quota nove. Nel 2007-08 e 2009-10 si era fermato a otto mentre la passata stagione aveva timbrato il cartellino soltanto in sei occasioni. Adesso l’obiettivo concreto è quello di arrivare in doppia cifra a partire dalla trasferta insidiosa di Lecce, la squadra contro la quale all’andata realizzò uno splendido gol dopo una serpentina delle sue. Inoltre a Lavezzi mancano due reti per arrivare a quota 50 in maglia azzurra tra campionato e coppe. Ma quello che più ci si aspetta da lui in questo delicatissimo momento è la capacità di trascinare una squadra in crisi per cercare di onorare al meglio queste ultime gare sperando in qualche inatteso scivolone di Lazio e Roma e magari riuscire a portare quel trofeo a Napoli che manca da oltre vent’anni.

Simone Clara

Siamo anche su Google News: per seguire tutte le news sul Napoli Calcio clicca QUI