shinystat spazio napoli calcio news Telenovela Maradona: tra dichiarazioni discordi i bambini di Scampia attendono il loro idolo

Telenovela Maradona: tra dichiarazioni discordi i bambini di Scampia attendono il loro idolo

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Napoli c’è, migliaia di tifosi pure, le vecchie glorie e i capitifosi dell’epoca anche. Non poteva mancare l’onnipresente avvocato… chi non c’era è il protagonista. Nella giornata del messaggio di Maradona a Napoli, organizzata per chiedere il ritorno in città dell’asso argentino, in un intreccio di emozione popolare e cartelle esattoriali milionarie, il collegamento con El Pibe si è ridotto alla riproposizione di un videomessaggio che circola in rete da due settimane. Nulla di inedito e niente che giustificasse il tam tam mediatico intorno ad un incontro che ha sfruttato per l’ennesima volta il richiamo legato al nome di Diego. “Diego sta per tornare a Napoli”, “Maradona sarà il 5 aprile davanti ai giudici per discutere il ricorso in merito alle sue pendenze con il fisco”; questi gli annunci dell’avvocato Pisani che quanto a capacità di utilizzare lo strumento mediatico non è secondo a nessuno. Due assi, uno del calcio e uno della toga, si sono incrociati e stanno lanciando la crociata contro Equitalia. Con la benedizione di tutti (e come potrebbe essere altrimenti), considerando che da un lato c’è l’idolo delle folle e dall’altro l’organizzazione per il recupero dei crediti più odiata d’Italia. Sui campetti dell’Arci Scampia si divertono i bambini, i cronisti si affannano a chiedere agli organizzatori quando Maradona si collegherà oppure quando si potrà vedere il nuovo videomessaggio. La sorpresa è che non ci sono sorprese, il messaggio lo conoscono tutti e anche l’ennesimo annuncio, in serata, viene smentito: “Maradona sarà a Napoli il 5 aprile”, poi si scopre che il legale chiederà un rinvio. E anche degli sponsor pronti a pagare di tasca loro la cartella esattoriale di Diego non c’è alcuna traccia, fino alla prossima puntata della telenovela.

fonte: videocomunicazioni.com

Preferenze privacy