Insigne: “Se devo venire a Napoli per fare la riserva o andare in tribuna, preferisco giocare altrove”

153287hp2
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Lorenzo Insigne non nasconde il desiderio di vestire la maglia azzurra ma  vuole soprattutto crescere: “Io vice Lavezzi la prossima stagione? Se devo fare panchina e tribuna, allora preferisco continuare a giocare da qualche altra parte”.  ROMA – Il sogno resta colorato di azzurro. ”Certo, non ho mai nascosto che indossare la maglia del Napoli è un mio desiderio, ma voglio soprattutto andare in campo e giocare”. Lorenzo Insigne ha le idee chiare. Il 21enne attaccante napoletano sta facendo grandi cose in serie B con la maglia del Pescara di Zeman. Gol (11 finora) e assist che stanno contribuendo alla stagione da protagonisti degli abruzzesi. Il Napoli, proprietario del suo cartellino, è pronto a riportarlo alla base la prossima stagione per fare di lui il vice Lavezzi. ‘‘Ma se devo fare panchina e tribuna a Napoli, allora preferisco continuare a giocare da qualche altra parte” ha spiegato Insigne dal ritiro dell’Under 21 all’Acqua Cetosa a Roma.

PESCARA DA SERIE A – 
Prima di pensare al futuro, azzurro o di un altro colore, c’è un presente che vede il Pescara in piena lotta per la promozione in serie A anche se reduce da una sonora sconfitta (3-0) con l’Ascoli. ”Non siamo preoccupati per il ko di Ascoli (3-0) – ha aggiunto Insigne – Siamo ancora secondi in classifica e dobbiamo continuare così. Calo fisico? No, no. Una sconfitta ci può stare, ma fisicamente stiamo bene”. La vetrina dell’Under 21 può rappresentare un trampolino ideale per la nazionale maggiore. “Per adesso, penso a far bene con l’under e con il mister Ferrara. Devo lavorare e tenere i piedi per terra. Poi si vedrà. Certo vestire la maglia azzurra è il sogno di tutti i calciatori”.

fonte: La Repubblica

 

Siamo anche su Google News: per seguire tutte le news sul Napoli Calcio clicca QUI

Segnala a Zazoom - Blog Directory