I tifosi sono i veri gioielli di Napoli: un tifo e una passione che profumano d’amore!

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Due vittorie importanti a distanza di pochi giorni: ecco come infiammare la piazza napoletana che già aveva smesso di credere in quel famoso “miracolo napoletano” che ormai va avanti da ben due anni. Eppure, ancora oggi, a distanza di due giorni dalla vittoria del Napoli contro il Chelsea, il presidente, il mister e i calciatori dicono di stare con i piedi per terra. Una raccomandazione ai tifosi che par essere, soprattutto, un modo per tutelarsi in caso qualcosa non dovesse andare come previsto. Vietato parlare di terzo posto, guai a nominare il secondo posto in quella classifica di serie A dove chi spadroneggiava a pieno titolo, come l’Udinese o la Lazio, sta perdendo un po’ di colpi.Vietato persino parlare di vittoria contro un Chelsea a cui basterebbe un 2 a 0 in casa per batterci. Vige un assoluto e severo riserbo sull’accaduto, un po’ per scaramanzia, un po’ per paura. Ma il popolo napoletano non si puo’ di certo nascondere dietro un’ombra di finta indifferenza. Noi siamo trasparenti, veraci e soprattutto fedeli, che si tratti di vittoria o sconfitta, che si tratti di lacrime di gioia o di dolore, noi siamo così: il vero vanto della città di Napoli. E per una volta, soprattutto dopo l’aria respirata al San Paolo che non era di vittoria, ma di pura passione e di semplice gioia, i gioielli di Napoli non si possono nascondere. Perchè i gioielli di Napoli siamo noi, noi con i nostri inni cantati a squarciagola, noi con le coreografie da far rabbrividire la pelle, noi con i nostri colori che si mischiano sapientemente a quelli del mare e del cielo. Non siamo più una cornice, non siamo l’uomo in più fuori dal campo, siamo l’energia che trascina, siamo, a pieno titolo, i gioielli della nostra città. 

Siamo anche su Google News: per seguire tutte le news sul Napoli Calcio clicca QUI