E se adesso si mette anche a segnare…

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Il Pocho goleador proprio nella notte più importante. Alzi la mano chi avrebbe scommesso su una doppietta di Ezequiel Lavezzi. Il trascinatore, l’idolo delle folle, il dispensatore di assist a volontà. Segna poco si dice. Vero. Ma tre giorni dopo Firenze, eccolo realizzare non una ma due reti niente di meno che nella notte magica del San Paolo. La prima rete è una perla di rara bellezza; un passo, due passi e destro a girare sul secondo palo. Poi, per non farsi mancare niente, il solito gol divorato perchè altrimenti non sarebbe il Pocho. Un sinistraccio di poco a lato che poteva chiudere la partita. Ci riesce, indomito, pochi minuti dopo quando con freddezza inusuale per lui trafigge ancora una volta Cech. Perchè a noi piace così il nostro campione, imprevedibile in tutti i sensi. Due gol per scrollarsi di dosso l’etichetta di campione incompleto e incostante in fase realizzativa. Non fermarti perchè il sogno non può finire.

Siamo anche su Google News: per seguire tutte le news sul Napoli Calcio clicca QUI