Mazzarri a Nyon per riprendersi la panchina

Walter-Mazzarri
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Mazzarri ieri sera è volato in Svizzera in compagnia dell’avvocato Grassani per comparire questa mattina davanti la commissione disciplinare che lo ha squalificato per due turni per l’espulsione subita nella gara contro il Villarreal. A presiedere la commissione, come racconta Il Mattino, sarà lo svizzero Michel Wuilleret mentre gli altri due membri della commissione saranno lo svedese Bjorn Ahlberg  e il bulgaro Ivaylo Ivkov. Per Mazzarri c’è un precedente importante che ben fa sperare, fu proprio lo svizzero Wuilleret che nel luglio del 2011 accolse parzialmente il ricorso presentato da Jose Mourinho riducendo le cinque giornate di squalifica. Nel caso in cui la commissione disciplinare dovesse confermare le due giornate di squalifica Mazzarri potrebbe ricorrere al TAS (Tribunale per gli Arbitrati Sportivi) di Losanna per l’ultimo grado di giudizio. Il tecnico azzurro, questa mattina, cercherà di spiegare alla commissione l’involontarietà del suo gesto e, soprattutto, la non violenza ma soltanto l’esigenza di evitare inutili perdite di tempo. La linea difensiva preparata dall’avvocato Grassiani fa affidamento anche al comportamento pacato di Mazzarri nell’accettare senza discussione l’espulsione. Inoltre la tesi del Napoli sarà supportata anche da un video. Sarà comunque difficile che Mazzarri possa sedersi in panchina per la gara di andata al San Paolo contro il Chelsea.

Fonte: Il Mattino

Siamo anche su Google News: per seguire tutte le news sul Napoli Calcio clicca QUI

Segnala a Zazoom - Blog Directory