Napoli-Chievo, nel ’99 vittoria al cardiopalma

schwoch_bellucci
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

In un campionato di B appena cominciato, con la necessità di tornare subito nella massima serie, il Napoli di Novellino affronta il Chievo Verona, da lì a poco sorpresa del calcio italiano, protagonista di un exploit in Serie A senza precedenti per una compagine di livello mariginale, essendo un semplice quartiere di Verona con poche migliaia di abitanti. All’epoca la squadra azzurra riuscì a mettere le cose in chiaro solamente ad inizio ripresa, con uno splendido diagonale all’angolino di un giovanissimo Oddo, terzino destro di belle speranze, arrivato in prestito dal Milan. 5 minuti dopo è il capocannoniere azzurro di quel torneo Stefan Schwoch a fissare il punteggio sul 2-0 concludendo una bella azione corale partita dai piedi di Magoni, quest’ultimo auotre del terzo gol azzurro, dopo che il Chievo era riuscito ad accorciare le distanze con un rigore di Zanchetta appena un minuto prima. Sul 3-1 il Chievo riesce a rientrare in gara, con un una rete di Cossato, lasciato libero di girarsi in area di rigore. Il forcing finale dei gialloblù non sortisce effetti e la squadra di Novellino riesce a portare a casa tre punti utili per il morale e per cominciare nel modo migliore un campionato cadetto che, al termine, vedrà gli azzurri riuscire ad arrivare al secondo posto, alle spalle del Vicenza, a pari merito con Brescia e Atalanta, posizione gusta per ritornare immediatamente in Serie A dopo un anno di purgatorio.

10 ottobre 1999 (serie B)
Napoli-Chievo 3-2
7’ s.t. Oddo (N), 13’ s.t. Schwoch (N), 16’ s.t. Zanchetta (rig) (C), 17’ s.t. Magoni (N), 34’ s.t. Cossato (C)

[dailymotion xlscqs_07-napoli-chievo-3-2-serie-b-1999-2000-10-10-1999-a-tutta-b_sport nolink]

Siamo anche su Google News: per seguire tutte le news sul Napoli Calcio clicca QUI

Segnala a Zazoom - Blog Directory