shinystat spazio napoli calcio news Auguri Christian! E per i suoi 30 anni chiede ai tifosi un regalo speciale: "Sosteneteci contro il Chievo"

Auguri Christian! E per i suoi 30 anni chiede ai tifosi un regalo speciale: “Sosteneteci contro il Chievo”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Oggi è un giorno importante per Christian Maggio, l’attuale calciatore azzurro che compie ben 30 anni. La sua carriera inizia da adolescente nelle giovanili del Vicenza a soli 15 anni. Da lì a tre anni il suo esordio in Serie A con il mister Edy Reja alla guida del Vicenza. Siamo nel 2000 e il talento di Christian non è ancora esploso sotto gli occhi di tutti. Serviranno i tre anni alla Fiorentina, con 56 presenze in maglia viola, il prestito al Treviso e il successivo biennio (2006-2008) alla Sampdoria per far capire a tutti chi è il giovane calciatore originario di Montecchio Maggiore. Il Napoli compra il suo cartellino nel giugno 2008 per 8 milioni di euro e la piazza partenopea, dal 2008 ad oggi, non solo ha amato questo giovane talento, ma ha anche permesso che sbocciasse definitivamente con prestazioni importanti tali da fargli avere un ruolo importante nella Nazionale Italiana. Con 111 presenze nel Napoli e 15 goal, ha saputo dare un imprinting importante alla squadra di Mazzarri. Difensore, terzino ed  esterno destro, Christian ha sempre dato tutto in campo aiutando la squadra anche nei momenti di difficoltà. Nel giorno del suo 30esimo compleanno quando, oltre agli auguri, tutti noi tifosi del Napoli, dovremmo dirgli “grazie” per il contributo prezioso che ha sempre offerto, è proprio lui che ringrazia tutti ai microfoni di Radio Marte: 

“Ringrazio tutti per gli auguri, la prima è stata mia madre. Ieri sono venuti i miei amici di Vicenza e festeggerò con loro, al massimo una cena, niente di particolare, l’importante è stare insieme. Ho avuto momenti difficili nella mia carriera per i diversi infortuni, ma sono sempre riuscito a recuperare. Per la gara contro il Chievo chiedo al pubblico di sostenerci in questo periodo non proprio felicissimo. Sono sempre stati vicino alla squadra e adesso devono farlo più che mai. Nessun fischio durante la partita, l’avversario tra l’altro è difficile, ci ha creato problemi negli ultimi anni. Torneremo protagonisti, la stagione è ancora lunga e noi non molliamo alcun fronte. Vogliamo giocarci le nostre carte in campionato, in Champions League e in Coppa Italia”.

E allora, seguendo l’appello di Christian, non possiamo fare altro che essere vicino, lunedì sera, alla nostra squadra per la volontà di questi ragazzi e la voglia che hanno e che dimostrano ancora di vincere e di andare avanti in nome di un colore, di una squadra, di una passione che non si abbandona mai. 

Siamo anche su Google News: per seguire tutte le news sul Napoli Calcio clicca QUI

Preferenze privacy