Il Napoli nell’olimpo dei club più ricchi

calcio e soldi
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Se in questa stagione il Napoli annaspa in campionato c’è un’altra competizione, a parte la Champions, dove gli azzurri hanno scalato la classifica. Non si tratta di calcio giocato sul campo ma di quello fatto di soldi, numeri, ricavi e perdite. E’ il sito de La Repubblica a riportare lo studio effettuato dalla società di consulenza Deloitte che ha stilato, come fa annualmente, il “Footbal Money League 2012” dove il Napoli si è posizionato al 20 esimo posto, prima volta nella sua storia, dei club europei che hanno fatto registrare le maggiori entrate in base alle operazioni finanziarie. Il Napoli è il quinto club italiano, è la prima volta per il calcio italiano,  che entra a far parte di questa prestigiosa classifica. Le altre italiane sono il Milan (settimo posto), l’Inter (ottavo posto), la Juventus (tredicesimo posto) e la Roma (quindicesimo posto). La classifica ha dimostrato di come, nonostante il periodo di forte crisi mondiale, l’industria del calcio abbia registrato fatturati nel 2011 pari a 4,4 miliardi di euro pari ad un incremento del 3,3% rispetto alla passata stagione questo è stato possibile grazie alla capacità dei grandi club che “hanno dimostrato di saper reagire alla crisi, grazie a una solida base di tifosi, alla capacità di attrarre audience televisiva e conquistare grandi aziende come sponsor“. E’ indubbio, comunque, di come la crisi abbia colpito anche il mondo pallonaro visto che nelle stagioni 2009-2010 l’aumento aveva raggiunto una crescita dell’8%. L’entrata del Napoli in questa classifica ha dato ragione al Presidente De Laurentiis che ha visto nella partecipazione alla massima competizione europea un vero e proprio paradiso finanziario che ha permesso al Napoli, nel primo anno di partecipazione, di registrare ricavi per ben 115 milioni di euro. Anche la classifica delle altre italiane ha subito delle modifiche tranne per il Milan che ha mantenuto la stessa posizione mentre l’Inter ne ha conquistata una, la Roma ben tre mentre la Juve ne ha perso tre facendo segnare una riduzione di fatturato per 50 milioni di euro. I primi posti della classifica sono occupati stabilmente dalle squadre che stanno dominando il calcio mondiale, al primo posto c’è il Real Madrid (479 milioni) seguito dal Barcellona (450 milioni) e Man.United (367 milioni). Tutte queste società dalla stagione attuale si troveranno a fare i conti con il Fair Play finanziario voluto da Michel Platini che impone a tutte le squadre di spendere solo quanto si incassa. Il Napoli su questo fronte non dovrebbe avere problemi in quanto per il quinto anno consecutivo ha chiuso il bilancio in utile.

Fonte: La repubblica.it

Siamo anche su Google News: per seguire tutte le news sul Napoli Calcio clicca QUI

Segnala a Zazoom - Blog Directory