I tifosi napoletani in Italia e nel mondo: il Club Napoli Casal Velino

313925_224802984240849_100001334482831_536298_1277018346_n
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

In esclusiva a SpazioNapoli, è intervenuto uno dei fondatori del Club Napoli Casalvelino, Fabio Cortiglia. Attivissimo dal 2010, il club è a 2 minuti dal centro urbano, immerso nel verde di Casal Velino, in località Temponi una fantastica ed accogliente soluzione con sale dotate di ampi schermi, comode sedute per assistere ai vari eventi sportivi.

Come e quando è nata l’idea di un fan club a Casal Velino?

“Da una profonda passione, dall’amore incondizionato per i colori azzurri, il 21 luglio 2010 è nato il Club Napoli Casalvelino.
Negli anni si è spesso parlato del Club, più volte, tra il primo e il secondo tempo delle nostra partite domenicali, fin dai tempi di Gela, Acireale e Sora, si è discusso, anche animatamente, della sua costituzione. I tempi non erano maturi, o evidentemente non lo erano ancora. Non c’era all’epoca chi, come oggi c’è, riesce a fare da collettore ad una fede profonda.
Tanto lavoro, riunioni frenetiche ed entusiasmo alle stelle hanno permesso che prendesse forma e vita il nostro magnifico sogno.
Un sogno accompagnato da tante aspettative, un sogno in cui noi tutti abbiamo deciso di impegnarci, un sogno che dovrà necessariamente diventare una magnifica realtà sul territorio, anche grazie all’apertura e alla collaborazione con le altre realtà. Uno dei nostri ambiziosi obiettivi è infatti quello di lavorare in completa e continua simbiosi con tutte le varie aggregazioni cilentane di tifosi partenopei. In fondo siamo ampiamente convinti che a muovere noi tutti sia solo la grande voglia di portare in alto i colori azzurri. Lo spirito dovrà, e sarà, sempre essere quello goliardico, anche nei rapporti con le altre tifoserie, nel pieno rispetto delle idee e delle passioni di tutti. In fondo chi negherebbe che il calcio è anche questo? In ogni caso noi saremo sempre a disposizione di tutti i soci che vorranno condividere con noi quest’avventura … perchè alla fine ciò che conta è solo e soltanto IL NOSTRO GRANDE NAPOLI!!”

 Qual è il ricordo più bello da quando il fan club ha preso vita?

I ricordi sono tanti, ma quello che ricordiamo con più entusiasmo è la partita al San Paolo con il Manchester city in champions league. Ovviamente ci auguriamo che in futuro ne arrivino degl’altri.”

 I tifosi del Napoli nel mondo sono molti e i tantissimi fan club ne sono la dimostrazione. Avete mai pensato all’idea di riunirvi tutti?

Si lo abbiamo fatto e tutt’ora è in fase di costruzione. Si chiama “Coordinamento Nazionale Napoli Club” ,anche se in verità c’è anche qualche compagine straniera si è pensato di riunirci per avere un unica voce per poter avere un contatto diretto con la SSC NAPOLI, per discutere dei problemi che riscontriamo come Napoli Club e per avere una maggiore aggregazione nei momenti di difficoltà o di partecipazione allo stadio.”

Quali obiettivi pensate che il Napoli possa raggiungere?

“Credo che la qualificazione alla semifinale di coppa Italia sia una gran cosa. Superando questo turno, che ci vedrà affrontare il Siena, il Napoli potrà finalmente lottare per la conquista del primo titolo della gestione De Laurentiis. La finale è importante anche per un posto in UEFA quindi il Napoli potrà tralasciare il campionato se tagliato fuori dalla zona champions, per conservare le forze per le partite importanti che arriveranno come quella degli ottavi di champions contro il Chelsea. Credo che superare questo turno e vincere la coppa Italia siano traguardi su cui il Napoli debba puntare perchè in grado di poterlo fare.”

Il nuovo acquisto, Edu Vargas, ha esordito in Coppa Italia con una prestazione poco brillante. Cosa ne pensano i tifosi?

I tifosi vorrebbero sempre il massimo e subito, ma chi mastica calcio sa che Vargas ha bisogno di tempo per maturare e per capire i meccanismi ormai oleati della squadra di Mazzarri. Lo aspetteremo perchè ha la stoffa del grande campione.”

Il San Paolo resta un luogo magico per tutti i tifosi. Come vivete la distanza dallo stadio? 

Sono circa 150 km di strada che ci dividono dallo stadio alla nostra Casalvelino, ma questo nn ci ferma nell’organizzare partenze in pulman per il San Paolo o addirittura trasferte dove ci interessa ammirare ed apprezzare il nostro Napoli al di là del risultato.”

Si ringrazia Fabio Cortiglia  e tutto il Club per la cortese disponibilità. Per info sul club, sui tesseramenti e sugli impegni attivi che esso svolge, potete contattare gli amministratori su:

http://www.clubnapolicasalvelino.it/index.asp

o su facebook

https://www.facebook.com/clubnapolicasalvelino

 

 

Siamo anche su Google News: per seguire tutte le news sul Napoli Calcio clicca QUI