shinystat spazio napoli calcio news Di Marzio: "Domani è l'occasione giusta per ritrovare il vero Napoli. Insigne? Gli azzurri vogliono tenerselo stretto"

Di Marzio: “Domani è l’occasione giusta per ritrovare il vero Napoli. Insigne? Gli azzurri vogliono tenerselo stretto”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Gianluca Di Marzio, collega di Sky ed esperto di calciomercato, è intervenuto nel corso di Marte Sport Live per parlare della sfida in programma domani tra Milan e Napoli, senza dimenticare alcune riflessioni sul calciomercato futuro:

Il Napoli deve ritornare alla vittoria stupendo e stracciando ogni pronostico come faceva un tempo. Il momento migliore è domani, affrontando un Milan che non è in salute offrendo quella prestazione che nessuno si aspetta. Spero che Inler possa tornare a giocare titolare per dimostrare quelle che sono le sue reali qualità, sta attraversando un brutto momento. Era arrivato come il salvatore della patria ed invece sta subendo tanta pressione qui a Napoli. Un innesto dietro? Mi aspetto un pò di turnazione, perchè giocare sempre con Campagnaro, Cannavaro e Aronica non sta rendendo. Mazzarri? E’ un pò teso, ma non credo sia colpa dei giornalisti se il Napoli si trova in posizioni di classifica non buone per le sue possibilità. Ci può stare una stagione non all’altezza, ma non è nè colpa dei giornali, nè colpa degli arbitri. Affermare che il Napoli si trova fuori dalle prime cinque perchè è colpa degli arbitri, non è confacente alla realtà. Gli azzurri devono ritrovare anima, cuore e testa che ha avuto all’inizio della stagione. Io da Walter Mazzarri, ogni tanto, mi aspetto che dica che l’avversario possa essere più forte oppure che il Napoli non abbia fatto una buona partita. Questo lato manca all’allenatore del Napoli come autocritica quando le cose non vanno bene. Lorenzo Insigne all’Udinese per Benatia e Isla? Non credo. Il Manchester City lo tiene nel mirino e non penso che il Napoli voglia cedere la metà di Insigne. Credo che gli farà fare un anno di Serie A, se il Pescara vincerà il campionato, resterà in biancazzurro un altro anno“.

Preferenze privacy