shinystat spazio napoli calcio news 21a giornata: Juve e Milan, trasferte insidiose. La prima di Mondonico a Novara

21a giornata: Juve e Milan, trasferte insidiose. La prima di Mondonico a Novara


Oltre al già discusso Napoli v Cesena, la 21a giornata di Serie A, seconda di ritorno, propone incontri di grande rilievo, a cominciare dal big-match dell’Olimpico, Lazio v Milan, ma anche Parma v Juventus ed Inter v Palermo offrono spunti di riflessione molto interessanti.

LAZIO v MILAN (Mercoledi 1 Febbraio, ore 20.45)
La Lazio di Reja ospiterà i Campioni d’Italia del Milan in un incontro che si preannuncia spettacolare. I biancazzurri vengono dalla brillante vittoria di Verona, col conseguente sorpasso in classifica ai danni dell’Inter. Milan col vento in poppa, ma che dovrà guardarsi da Miro Klose, autentico killer dell’area di rigore.  Sarà un gran duello con Ibrahimovic, una sfida all’ultimo gol.

PARMA v JUVENTUS (Martedi 31 Gennaio, ore 20.45)
I bianconeri, dopo aver battuto una rivale diretta come l’Udinese, tentano di staccare il Milan, impegnato nella difficile trsferta di Roma, cercando tre punti al Tardini di Parma. Ai ducali anche un punto non sarebbe sgradito, ma è chiaro che il fattore campo impone qualcosa di più di un pareggio. La classifica attuale è sufficientemente tranquilla, ma basta poco per finire in acque pericolose.

INTER v PALERMO (Mercoledi 1 Febbraio, ore 20.45) 
L’Inter si è vista interrompere, nel giro di pochi giorni, il cammino in Tim Cup e la striscia positiva che durava, in campionato, da sette partite. Ovvio che i nerazzurri cercheranno di cancellare il brutto K.O. di Lecce battendo il Palermo che, dal canto suo, non ha un brillantissimo rendimento esterno. Risultato apparentemente scontato, ma la partita di Lecce testimonia, una volta di più, che nel calcio non esiste logica.

CAGLIARI v ROMA (Mercoledi 1 Febbraio, ore 20.45) 
Interssante anche la partita del Sant’Elia. Il Cagliari deve dimenticare in fretta San Siro e di fronte si troverà una Roma ansiosa di riprendere il cammino interrotto pochi giorni fa, contro il Bologna. Partita aperta a qualsiasi risultato, come testimoniano sia i precedenti (all’andata 2:1 per i  sardi, all’Olimpico), sia il rendimento altalenante delle due squadre.

UDINESE v LECCE (Mercoledi 1 Febbraio, ore 20.45) 
L’Udinese sconfitta a Torino è uscita comunque a testa alta dal confronto, ed è per questo che l’incontro casalingo contro il Lecce potrebbe essere l’ideale per solidificare il terzo posto che vorrebbe dire Champions League. Il Lecce non starà a guardare, anzi cercherà di mietere la terza vittima illustre dopo Fiorentina e Inter.

ATALANTA v GENOA (Mercoledi 1 febbraio, ore 18.00)
L’anticipo di mercoledi 1 Febbraio, alle ore 18. Due squadre che vengono da due buone vittorie. I bergamaschi corsari a Cesena, mentre i grifoni hanno fatto un figurone contro il Napoli. All’Atalanta servono tre punti per mettersi al riparo dalla zona calda, al Genoa per continuare la sua stagione, tutto sommato abbastanza tranquilla. Mancherà Denis, espulso a Cesena e questo potrebbe rivelarsi un fattore decisivo ai fini del risultato finale.

BOLOGNA v FIORENTINA (Mercoledi 1 Febbraio, ore 20.45) 
La Fiorentina tornata alla vittoria, contro il Siena,  appare rinfrancata e rivitalizzata dai nuovi innesti di mercato. Fare bottino pieno al Dall’Ara vorrebbe dire candidarsi, anche se molto difficilmente, per un posto in Europa League. Il Bologna deve costruire la sua salvezza tra le mura amiche. Ciò nonostante è riuscito, il Bologna, ad uscire indenne dalle proibitive trasferte di Napoli e Roma. Partita incertissima.

SIENA v CATANIA (Mercoledi 1 Febbraio, ore 20.45) 
Urge una scossa ai bianconeri. Dopo l’abbuffata di gol contro la Lazio, solo un punto in casa, contro il Napoli,  poi le sconfitte di Parma e Firenze. La squadra mostra anche un bel gioco, ma difetta in esperienza. Il Catania continua il suo campionato tranquillo e uscire vincitrice dal confronto non sarebbe un’impresa improba. Sarebbero tre punti d’oro, in attesa del recupero della partita contro la Roma.

NOVARA v CHIEVO (Giovedi 2 Febbraio, ore 20.45)
Prima partita del dopo Tesser, appena esonerato. Al suo posto Mondonico, allenatore esperto e navigato, una delle scelte migliori per puntare ad una salvezza che avrebbe del miracoloso. Il Novara, tristemente ultimo in classifica, non vince in campionato dalla fine di Novembre (2:1 casalingo al Parma) e la partita col Chievo ha l’aria della partita da ultima spiaggia.
Il Chievo deve smaltire l’imbarcata casalinga rimediata dalla Lazio, ma il suo rendimento in trasferta non è dei più prolifici: l’unica vittoria risale al 26 Novembre scorso, 2:1 a Catania.  Il Novara può e deve vincere per alimentare le speranze di permanenza in A.

 

 

ULTIME NOTIZIE

CHI SIAMO

Spazio Napoli è un giornale online in cui troverai: news Napoli, calciomercato Napoli, biglietti Napoli, foto Napoli, video Napoli, Primavera Napoli.

NUOVEVOCI

Appendice sportiva della testata giornalistica “Nuovevoci” – Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore editoriale “SpazioNapoli.it”: Antonio Manzo

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da SSC Napoli Calcio

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl