shinystat spazio napoli calcio news Il Bologna: uno spauracchio di nome Pioli

Il Bologna: uno spauracchio di nome Pioli


Diciamocela tutta per l’incontro di stasera più che Di Vaio, Acquafresca o Ramirez, il vero spauracchio è mister Pioli, colui che è un’autentica spina nel fianco per Mazzarri. Infatti l’anno scorso Pioli con il Chievo è stato capace di battere in entrambi gli scontri il Napoli, togliendo 6 punti alla classifica del Napoli. Nello scorso campionato la truppa con Mazzarri in testa soffrirono non poco i vari accorgimenti di Pioli che tennero sotto scacco l’intera compagine azzurra. Però c’è da dire che il Chievo dello scorso anno è un tantino diverso da questo Bologna che per certi versi ha molta più qualità. Il lungo Stefano stasera sarà orfano di Diamanti e quindi si affiderà alla coppia Di Vaio-Acquafresca con il supporto di quel Ramirez che in tanti vedrebbero bene con i colori azzurri. La mediana è una miscela di corsa, grinta e quantità con qualche venatura di qualità. Pulzetti, Mudingay, Perez e Morleo formano la diga che cercherà di rompere il gioco azzurro e di difendere la linea difensiva. In difesa c’è il trio Raggi, Antonsson e Cherubin che cercheranno di arginare la forza bruta del trio di tenori Napoletano. Questo è il materiale umano che Pioli manderà in campo ma siamo sicuri che il tecnico ex Chievo staserà presenterà qualcosa di particolare per ingabbiare Mazzarri e il Napoli.

Questa la probabile formazione del BOLOGNA: Gillet; Raggi, Antonsson, Cherubin; Pulzetti, Perez, Mudingayi, Morleo; Ramirez; Acquafresca, Di Vaio. A disposizione: Agliardi, Crespo, Rubin, Krhin, Casarini, Gimenez, Paponi. All. Pioli:

 

Preferenze privacy