Avversarie Champions: L’Aston Villa inguaia Villas-Boas vincendo 3-1 a Stamford Bridge

Il Chelsea chiude nel peggiore dei modi un 2011 già di per sè deludente cadendo tra le mura amiche sotto i colpi dell’Aston Villa (Ireland, Petrov, Bent). Se nel primo tempo i Blues hanno provato, seppur con qualche problema, ad offendere la porta avversaria, nella ripresa l’undici di casa ha mostrato una manovra stagnante, condita da una retroguardia svagata e errori di misura sia in fase d’appoggio che di conclusione. I pochi a salvarsi della compagine di Villas-Boas sono stati Drogba, autore del gol su rigore; David Luiz, che con le sue sgroppate dalla difesa ha tentato di vivacizzare le trame d’attacco; Sturridge, unico pericolo reale per la porta dei Villans.

In concomitanza con la vittoria dell’Arsenal, il Chelsea scende al quinto posto e viene agganciato dal Liverpool in netta risalita. La posizione dello Special Two si complica ulteriormente, e di sicuro non basteranno eventuali colpi di mercato (Higuain, Hulk, Arshavin) per sperare di tornare al successo (l’ultimo è datato 12 dicembre – Chelsea-Manchester City 2-1 Ndr) e dare un’anima alla formazione londinese.