Napoli, trasformare la delusione in energia positiva

Non c’è dubbio che il pareggio ottenuto ieri sera contro la Juventus lasci l’amaro in bocca a tifosi e calciatori azzurri. Non c’è però nemmeno dubbio sul fatto che nei prossimi sei giorni il Napoli è atteso da due partite importanti per il prosieguo della propria stagione. In campionato infatti i partenopei avranno l’opportunità di giocare nuovamente al San Paolo sabato sera contro un Lecce in difficoltà e sicuramente non irresistibile ed è d’obbligo ottenere i tre punti per accorciare sulle squadre di testa. Mercoledì 7 dicembre invece gli uomini di Mazzarri sono attesi dalla trasferta contro il Villarreal per la sesta ed ultima gara del girone di Champions League: una vittoria in Spagna è necessaria per poter ottenere (per la prima volta nella storia del club) un incredibile passaggio del turno nemmeno pronosticabile ad Agosto al momento del sorteggio. Già si parla di possibili “incentivi” da parte dello sceicco del City per invogliare la squadra di Valencia a fermare il Napoli ma questo non deve condizionare gli azzurri. Sette giorni in cui bisogna trasformare la delusione per questa rimonta subita dai bianconeri in energia positiva da mettere tutta sul campo per ottenere sei punti d’oro che darebbero nuovo slancio alle ambizioni del club di De Laurentiis.