shinystat spazio napoli calcio news Barcellona, nuovo test antidoping

Barcellona, nuovo test antidoping

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Da una semplice rivelazione fatta dal medico sportivo spagnolo Eufemiano Fuentes ad un suo compagno di cella, in Spagna e in tutta Europa si è alzato un vero e proprio polverone. Fuentes dichiarò «Se parlassi, tutto il calcio spagnolo tremerebbe e toglierebbero all’ istante il titolo mondiale ed europeo alla Spagna». Accuse forse infondate che però hanno insospettito l’ Uefa che ora ha intensificato i controlli. Secondo voci certe sarebbe stato Florentino Perez a sollecitare controlli più assidui al Barcellona e al Valencia. La squadra di Pep Guardiola è al quarto controllo in meno di due mesi. L’ ultimo ieri, a  cui Victor Valdes ha risposto «ancora, siete ancora qui! Siete venuti la settimana scorsa!». In realtà l’ ultimo controllo è stato il 6 maggio, subito dopo la sfida di Champions con il Real Madrid. Una vera e propria guerra fredda scatenata dal Real, mentre il Barca risponde  sempre con toni moderati, proprio dello stile del tecnico blaugrana. Un vero e proprio fuoco alimentato sempre più dai media e anche dal Mundo Deportivo (notoriamente vicino ai blancos). I controlli per il Barcellona sono sempre più frequenti e spesso di massa. Ieri secondo quanto riportato dal Barcellona è toccato a Maxwell, Thiago, Busquets, Pedro, MilitoPinto, Afellay, Abidal, Bojan ed Iniesta.

Alberto Gencarelli

Preferenze privacy