"Ci vuole un fisico bestiale" per reggere gli urti del campionato