Il Napoli e la cazzimma dell'ultimo sprint