Le ali, Sarri e quel Pipita "troppo solo": il nuovo Napoli non è più Gonzalo-dipendente