La Primavera azzurra, guidata dal mister Giampiero Saurini, subisce una brutta batosta allo stadio “Partenio” di Avellino contro gli irpini padroni di casa, cedendo 3-0.

Punteggio bugiardo perchè gli azzurrini tengono bene il campo per 75′, in una partita vibrante e con occasioni da una parte e dall’altra. Nel primo tempo sono gli azzurrini con Savarise ed Insigne a sfiorare ripetutamente il gol del vantaggio, ma si va al riposo sullo 0-0.

Nella ripresa girandola di cambi e partita che rimane comunque godibile fino al 75′ quando l’Avellino passa in vantaggio con Catania. La partita dopo il gol prende una piega diversa, a favore degli irpini, che raddoppiano all’82′ con Giosa e calano il tris allo scadere con De Angelis.  

In campo si è visto anche Marco Donadel, rimasto sul terreno di gioco fino al 63′ ed autore di una buona prova, almeno per riprendere la condizione dopo il lunghissimo infortunio.

Questa la formazione scesa in campo:

NAPOLI – Crispino (dal 68′ Capotosto), Savarise, Nicolao (dall’84′ Cretella), Donadel (dal 63′ Palmiero), Lasicki, Celiento (dal 68′ Celiento), Tutino (dal 70′ Barone), Fornito (dal 70′ La Torre), Scielzo (dall’87′ Anastasio), Palma (dall’82′ Gaetano), Insigne (dall’86′ Del Bono). A disp.: Guardiglio, Romano, Appiah. All. Saurini.

Tags: